Skip to main content

Formula 1: siti scommesse e strategie

La Formula 1? Uno sport automobilistico dotato di gare mozzafiato, con piloti che raggiungono i 300 chilometri l’ora e milioni di spettatori e telespettatori che rimangono incollati allo schermo per vedere il pilota del cuore sfrecciare attraverso il traguardo.

Con una storia di quasi un secolo, la Formula 1 ha fatto breccia nei cuori di molti appassionati di automobile e tutt’oggi si sta diffondendo sempre più. Anche i bookmaker online lo hanno notato ed è per questo che scommettere online oggi è sempre più semplice.

Detto questo, se si è amanti delle corse e, soprattutto, della Formula 1, si ha un ampio territorio da esplorare in quanto a scommesse, sempre se si è disposti a cercare e trovare ciò che si desidera. Spulciando tra i bookmaker, si noterà che tali siti scommesse sono ben forniti per quanto riguarda la Formula 1 e ce n’è per tutti, sia per appassionati da tempo sia per nuovi scommettitori interessati in questo sport.

I bookmaker in rete offrono diverse possibilità di scommessa, dalla puntata singola sul vincente fino ai piazzamenti dei singoli. Vediamo nello specifico quali sono i migliori bookmaker da considerare quando si tratta di Formula 1 e, oltretutto, come poter ragionare quando si fa una scommessa di questo tipo.

Betclic bonus, analisi e recensione

30,00€ BONUS

Bonus di 30 euro per i nuovi clienti
LeggiVai

La Formula 1 nella storia

Quando nasce la formula 1? I primi cenni si hanno a fine ‘800, in Francia, in cui venivano realizzate automobili all’avanguardia che poi andranno evolvendosi fino alle Formula 1 odierne. Fin da allora, la Formula 1 è sempre stato uno sport elegante, minuzioso e allo stesso tempo rapido ed incalzante, grazie anche alla realizzazione delle auto che vengono appositamente costruite per gareggiare in pista.

Grazie poi alla Federazione Internazionale di Automobilismo, nata successivamente alla seconda guerra mondiale, nel 1950 ebbe luogo il primo campionato di Formula 1 in assoluto. Possiamo quindi contare circa 70 anni di storia fino ad oggi, non moltissimi in effetti.

Fra i piloti italiani più rinomati torna alla mente Giuseppe “Nino” Farina che, con la sua rapidità ed eleganza di guida, non solo vince il primo vero e proprio mondiale di Formula 1, ma permette a marchi come la Ferrari e la Alfa Romeo di diffondersi in tutto il mondo. Moltissimi sono gli italiani che cominciano a sognare, desiderando un’auto ed una guida di stampo sportivo.

Verso gli anni ’70, invece, cominciano a giungere sulla piazza auto monoposto, sempre più vicine a quelle che sono le Formula 1 moderne. Tuttavia, gli incidenti erano piuttosto frequenti e si necessitò quindi di migliorare la sicurezza in pista.

Solo nel 1987 si hanno campionati a punti, in cui si correva su sette circuiti in tutto il mondo dove le gare dovevano esser disputate. Da qui in poi, i campioni di Formula 1 sono sempre di più: Ayrton Senna (famoso campione brasiliano sfortunatamente deceduto in un incidente in pista), il finlandese Mika Hakkinen e lo scozzese David Coulthard (di casa McLaren), Graham Hill ed il figlio Damon Hill, il plurivincente Michael Schumacher (nelle file della Ferrari) e il moderno Fernando Alonso, che tutt’oggi domina le piste mondiali.

Non poche sono state inoltre le diatribe fra i campioni durante gli anni. Nessuno si ricorda il famosissimo incidente tra Michael Schumacher e David Coulthard durante una tra le gare più caotiche nella storia della Formula 1 durante il piovosissimo Gran Premio del Belgio nel 1998? D’altronde, l’agonismo è alle stelle in gare di tale portata e l’astio (o meglio, la competizione) tra piloti è spesso presente.

Durante gli anni numerosissime sono state le scuderie che si sono fatte una promozione tale da spingere lo sport della Formula 1 a livello mondiale. Grazie soprattutto alla tv, la Formula 1 è diventato uno sport popolare per molti e viene tutt’oggi guardata da milioni di spettatori.

L’evoluzione dello spettacolo automobilistico della Formula 1 si è contraddistinto negli anni rispetto ad altri sport. Per chi giungeva nelle arene a guardare in prima persona la gara di corsa c’era la possibilità non solo di guardare la gara, ma anche di godersi dei vari eventi extra che si presentano in loco (sfilate di auto, spettacoli e quant’altro).

Inoltre, con la televisione è stato ed è oggi possibile osservare più situazioni della gara e non solo ed esclusivamente le auto che percorrono il circuito. Ad esempio, spesso ci sono zoom verso i box, in cui vengono cambiate le gomme, riparate le Formula 1 oppure si noteranno le scuderie che esultano per un sorpasso.

Scommettere online sulla Formula 1

Ma come si fa per scommettere online sulla Formula 1? Naturalmente non esiste una risposta univoca, ma quello che possiamo dire è che ci sono svariate possibilità di scommessa e differenti tipologie di puntata, molte di più di altri sport dedicati alla corsa e all’automobilistmo.

Quasi di conseguenza, si ha maggiore possibilità di strategia e, se ben studiata, anche di vincita. Importante è tuttavia conoscere tutte le possibili scommesse e capire grandi linee (o approfonditamente, se si è giocatori frequenti) come poter formulare una strategia.

Un buon punto di partenza è seguire ed interessarsi sul mondo della Formula 1, approfondendo la carriera dei piloti, le scuderie e le loro scelte, le varie innovazioni per quanto riguarda i motori, l’approccio della tecnologia durante la corsa, etc.

Anche se la fortuna gioca un discreto ruolo durante la scommessa, conoscendo il mondo della Formula 1 in modo esauriente può ridurre notevolmente la casualità della puntata. Può senz’altro succedere che il “principiante” di turno punti su un pilota senza saperne vita, morte e miracoli e vinca un’immensa quantità di denaro, tuttavia non è sempre domenica!

Considerando le numerose varianti di scommessa, se si riesce ad azzeccare un pronostico si hanno vincite piuttosto salate, tenendo di conto che fare un pronostico efficace non è affatto facile nel mondo della Formula 1.

Come si effettua un pronostico per le scommesse Formula 1? Come accennato in precedenza, conoscere il pilota su cui si scommette è indispensabile, ma sarebbe opportuno anche pensare ad eventuali problemi tecnici che si possono presentare (problemi legati al meteo, a sanzioni durante la gara, difetti ai motori, etc.).

Altro punto da considerare è la posizione di partenza. È assai più probabile che un pilota rimanga nelle prime posizioni se parte subito fra le prime tre/quattro posizioni. Tuttavia, ci sono anche piloti che sanno recuperare dai bassifondi. Un pilota come Schumacher sapeva benissimo tornare in pole position anche se partiva da ultimo, ad esempio.

Inoltre, si può notare dalle prove dei giorni precedenti (che avvengono ogni volta prima della gara vera e propria) se un pilota possiede affinità o meno con il circuito in questione. Ad ogni modo, non sempre le prove sono una prova schiacciante degli esiti futuri, anche se possono senz’altro essere un indizio.

Le previsioni atmosferiche giocano senz’altro un ruolo cruciale quando si pensa all’esito di una gara. Per quanto possano risultare caotiche e spesso casuali, una giornata piovosa influenzerà le prestazioni di un pilota e spetterà a noi capire qual è il pilota che corre meglio sotto la pioggia.

Un altro punto spesso sottovalutato è considerare una puntata che non è “di stomaco”, ovvero puntare su un pilota che non si supporta o su altre strategie differenti dalle solite. Ragionando in questo modo si avrà la prontezza ed il sangue freddo necessario per capire la situazione ed analizzare tutti i fattori che condizioneranno la nostra puntata. Ad esempio, se siamo grandissimi fan di Vettel, lo conosciamo alla perfezione e sappiamo quindi che le piste sul bagnato non sono il suo forte, allora può esser consigliabile puntare su altro. Senz’altro, questa sarà una scommessa intelligente. Spetterà allo scommettitore cambiare rotta in questi casi e capire quando si ha bisogno di “switchare” strategia e quando la squadra che vince non dev’essere cambiata.

betfair bonus, analisi e recensione

120,00€ BONUS

Bonus di 120€ per i nuovi clienti
LeggiVai

Formula 1: possibili puntate sui siti scommesse

Come accennato ad inizio articolo, le possibilità di puntata per quanto riguarda la Formula 1 sono piuttosto varie. Tuttavia, vista la grande vastità di scommessa, andremo qui ad elencare solamente quelle più utilizzate.

Naturalmente, una tra le più frequenti è scommettere sul vincente. Scommettendo sul vincente si avrà senz’altro una vincita piuttosto alta, ma non è sempre il caso. Da notare che si può scommettere anche durante la gara (ovviamente, qui la quota cambierà). Si può anche scommettere sul vincitore delle qualifiche ufficiali. Così facendo, si punta su un pilota che durante le qualifiche avrà il miglior tempo, partendo così al primo posto durante la gara.

Una scommessa spesso proposta dai siti scommesse è la scommessa “testa a testa”. Questo tipo di puntata viene fatta su due piloti specificati dai bookmaker. Si dovrà puntare su quello che finirà prima dell’altro al termine della gara. La scommessa risulta valida solo se uno dei due piloti completa tutti i giri previsti. Se questo non succede, si otterrà il rimborso della puntata.

L’ultimo tipo di puntata che andremo a considerare è la scommessa sul team a punti. Come recita la frase, si andrà a scommettere sul team e non sul pilota. Si può ad esempio indovinare le posizioni delle due auto del team. Da notare che i punti vengono assegnati solamente ai primi otto che si classificano.

I migliori siti scommesse Formula 1

I bookmaker in rete non sono poi così tanto, perlomeno quelli su cui vale la pena scommettere per quanto riguarda la Formula 1. Innanzitutto, come molti scommettitori sanno, il sito in questione è un sito scommesse affidabile se risulta certificato AAMS. Se non lo è, si rischia di incappare in truffe o siti che non ci garantiscono i pagamenti o le scommesse effettuate. La certificazione non è assolutamente un fattore da sottovalutare, soprattutto per evitare faccende legali.

Ma quali sono i migliori siti scommesse Formula 1? Uno dei più utilizzati è bet365. Quest’ultimo offre un programma assai vario ed una certa priorità verso la Formula 1, considerando che disponde di più di 25 mercati dedicati ai motori.

Un altro bookmaker niente male per la Formula 1 è bwin. Anche se non ha gli stessi mercati di bet365, bwin dispone di numerose promozioni e di una varietà di puntata che permette a tutti gli scommettitori di Formula 1 di piazzare una scommessa come si deve.

Scommesse Formula 1, consigli ed opinioni

Se siete arrivati fin qui, avrete capito che la Formula 1 non è uno sport con cui scherzare, viste le numerose tattiche, precauzioni e strategie da adottare non solo per i piloti, ma anche per gli scommettitori. Scommettere sulla Formula 1 non è un compito poi così banale, dato che i punti da analizzare non sono pochi.

In questa pagina abbiamo cercato di riassumere il mondo delle scommesse Formula 1, ma è tuttavia un universo da scoprire. Se si è appassionati e già si conosce il mondo delle corse e dei Gran Premi, sarà uno spasso pensare alla prossima scommessa, progettandola nel migliore dei modi. Se si è ancora inesperti ma si desidera scommettere, potrebbe esser necessario documentarsi anche minimamente, giusto per non affidarsi completamente al caso.

Noterete inoltre nei bookmaker in rete che, nonostante sia uno tra gli sport automobilistici più famosi del mondo, non è esattamente la priorità assoluta dei siti scommesse. Ad ogni modo, se sappiamo cercare, troveremo tutto ciò di cui si ha bisogno. I portali di bet365 e bwin sono ottimi per la Formula 1 e offrono possibilità di scommessa nel minimo dettaglio.

Possiamo dire che la Formula 1 ha una certa popolarità in Italia. Insomma, la Ferrari è una tra le scuderie più famose in tale ambito e, inoltre, i piloti della scuderia sono sempre stati di qualità. Escluso il patriottismo, la cultura degli sport automobilistici non è poi così di nicchia e approfondire (sempre se lo si vuole) non sarà poi così difficile. Insomma, scommettere è un divertimento e con la Formula 1 sarà ancora più appassionante!

bwin bonus, analisi e recensione

200,00€ BONUS

200€ in rimborsi per i nuovi clienti
LeggiVai

Post Correlati


Nessun Commento


Hai una domanda o un parere per questo articolo? Condividilo con noi!

Your email address will not be published. Required fields are marked *

* Checkbox GDPR is required

*

I agree