Skip to main content

Scommettere sul basket online

Che bella l’NBA! Quando si pensa al basket, una tra le prime competizioni che vengono in mente è proprio l’NBA, il campionato statunitense da cui sono sorti i più famosi campioni di basket di sempre. Michael Jordan, Shaquille O’neal, Scottie Pippen, Karl Malone, Lebron James, Kobe Bryant: chi non ha mai sentito nominare almeno uno di questi colossi del basket?

Proprio grazie alla lega americana il basket è divenuto famoso anche in territori europei e tra i vari siti scommesse in rete. Tuttavia, non esiste solo l’NBA: anche la Champions League del basket, le Olimpiadi o la stessa serie A1 del campionato italiano sono competizioni da non perdere.

Stanleybet bonus, analisi e recensione

25,00€ BONUS

Rimborso fino a 25€
LeggiVai

Siti scommesse basket, quali scegliere

Innanzitutto, è opportuno aprire una grande parentesi per quanto riguarda l’NBA. Si sa bene che è il campionato di basket più seguito in assoluto e che possiede i migliori giocatori di basket esistenti sul pianeta. Non solo giocatori americani, ma anche stranieri (e, in alcuni casi, anche italiani, come Bellinelli, Gallinari o Datome).

Detto questo, si può dedurre che le quote sui vari bookmaker dedicate all’NBA saranno più alte. Inoltre, si potrà notare una vasta gamma di scommesse dedicate al campionato di basket statunitense: vittoria, under/over, testa a testa, risultato e puntate sempre più specifiche.

Un punto importante da considerare quando si scommette sul basket è la disponibilità dello streaming e non tutti i bookmaker in circolazione offrono servizi streaming. Insomma, seguire il match in diretta è tutta un’altra storia.

Operatori come Sisal, William Hill e SNAI possiedono un ottimo streaming su cui poter consultare il match. Non solo per quanto riguarda l’NBA, ma in questi siti scommesse sarà possibile consultare partite di altre leghe come il campionato serbo (KLS), australiano (NBL) o la Champions League europea.

Puntare sui siti scommesse

Come si scommette sui vari bookmaker? Ci sono differenti tipologia di puntata. Naturalmente una tra le più comuni è quella di puntare sulla squadra vincente, ma durante gli anni le varietà di scommessa sono aumentate sempre più.

Fra le varie scommesse rientrano la canonica under/over, testa a testa, scommettere sulla parità o disparità dei punti segnati  o su quanto sarà il margine tra una squadra e l’altra. Si può dedurre che le tipologie di scommessa sono sia tradizionali che ricercate.

Come accennato in precedenza, l’NBA è il campionato più giocato, ma non poche sono le puntate che vengono effettuate per quanto riguarda la Serie A1, sugli Olimpiadi o sugli Europei. Per i veri appassionati di campionati minori, ci sarà la possibilità di scommettere su campionati come quello australiano, lituano o filippino, ad esempio (che, negli ultimi anni, si sono fatti valere soprattutto per quanto riguarda le partite disputate in nazionale).

Con l’avvento dei bookmaker, una nuova rivoluzione nell’ambito scommesse è accaduta: le scommesse live. Nel basket è piuttosto frequente puntare scommesse durante una partita e gran parte dei siti scommesse sulla piazza dispongono infatti di uno streaming adeguato per poterle fare.

Questa tipologia di scommessa rende il tutto non solo più emozionante, ma anche assai più tecnico anche per uno scommettitore. Non pochi saranno gli aspetti da analizzare quando si piazza una scommessa in diretta e non sarà di certo facile azzeccarne una sull’immediato. Per questo motivo è opportuno scommettere con cautela quando lo si fa live, visto che si potrebbe vincere molto come perdere ingenti quantità di denaro.

Basket: agevolazioni dei siti scommesse

Come accade per ogni tipo di scommessa online, anche per il basket si riceverà un bonus di benvenuto. Dopo che si andrà a depositare un tot di soldi sul conto per scommettere, si avrà un conseguente bonus che si potrà scommettere liberamente.

Da notare che le offerte variano da un bookmaker all’altro. Ci sono siti scommesse che offrono bonus di benvenuto piuttosto alti senza poi darne di ulteriori durante la settimana, c’è invece chi preferisce garantire un piccolo bonus iniziale e donare promozioni allo scommettitore frequentemente. Detto questo, può essere utile testarle in prima persona o documentarsi specificamente prima di iscriversi a un sito in questione.

Ad esempio, può capitare che un bookmaker offra bonus sulle giocate multiple. Se si giocano più eventi in una sola schedina, si potrà ricevere un eventuale bonus ulteriore, oppure si possono ricevere rimborsi in alcuni eventi ben determinati (come ad esempio il sorpasso di un numero di punti specifico o un improvviso annullamento del match).

Quindi dove si scommette sul basket online? Tendenzialmente, è opportuno analizzare in primis i payout offerti, ovvero la percentuale che un bookmaker pagherà rispetto all’incasso. Eurobet e William Hill sono ottimi in questo senso, ma anche bet365 non è niente male. Consigliamo anche SNAI e Sisal, che possiedono un payout del 90% circa.

Nello specifico, Eurobet dispone di ben 16 tornei su cui scommettere, quote da non perdere e promozioni singole niente male. Eurobet non si dedica solo ed esclusivamente all’NBA ma offre ottime possibilità di puntata anche per la Serie A1, l’Eurolega o altre situazioni europee interessanti.

William Hill invece presenta 13 tornei su cui poter scommettere e dispone di quote succulenti soprattutto per quanto riguarda l’NBA. Numerose sono le promozioni (quotidiane) per tutti coloro che desiderano scommettere sul basket.

Considerando invece bet365, si può dire che in quanto a varietà di scommesse è la migliore: 40 tornei differenti su cui poter puntare e ben 36 live da poter seguire e su cui effettuare le puntate che si desiderano. Molti sono i bonus che si collegano alle scommesse multiple.

888sport bonus, analisi e recensione

100,00€ BONUS

Bonus di 100 euro per i nuovi clienti
LeggiVai

Cosa sapere per scommettere sul basket online

Una fra le prime cose da tener di conto per scommettere su qualunque sport è sapere, naturalmente le regole e, soprattutto, seguire i vari andamenti dei campionati o tornei in questione, considerando le prestazioni dei giocatori singoli.

Fondamentalmente, se si è appassionati di basket non si avranno particolari problemi in questo senso, anche se non è di certo un aspetto da sottovalutare quello di rimanere vigili sul corso degli eventi legati al basket, anche per quanto riguarda news, fatti o misfatti (infortuni, squalifiche per doping, etc.) che si possono presentare durante campionato.

A questo punto, sarà opportuno conoscere i tipi di puntata che si possono fare. Da notare che questo cambia in base al bookmaker su cui si scommette. In linea di massima, ci sono puntate standard che offrono tutti i siti scommesse (vittoria, under/over, testa a testa e via dicendo), ma ognuno di essi ha altre sue puntate specifiche e particolari.

Qui andremo ad elencare le scommesse principali che ogni bookmaker che si rispetti offre. Fra esse rientrano scommettere sul vincente, la 1X2 basket, la scommessa under/over e la scommessa testa a testa con handicap.

Per quanto riguarda la scommessa sul vincente, il tutto è molto semplice: si scommette su quale squadra andrà a vincere la partita in questione. Se si punterà sull’1, significherà che si scommette sulla vittoria della squadra in casa, con il 2 si punterà sulla squadra in trasferta.

Analoga è la scommessa 1X2, tuttavia con alcune piccole differenze. Innanzitutto, la squadra vincente dovrà superare quella perdente con almeno 6 punti di scarto. Se rimarrà sotto tale soglia, allora si verificherà un esito X. In altre parole, scommettendo sull’1 si scommette sulla vittoria della squadra di casa con un margine di almeno 6 punti, con la X si scommette comunque sulla vittoria ma con un margine inferiore a 5 punti, mentre con il 2 si scommette sulla vittoria della squadra in trasferta con almeno 6 punti in più alla squadra di casa.

Cosa significa testa a testa con handicap?

Significa che si scommette su una vittoria di una squadra, considerando un Handicap che verrà considerato con il punteggio finale del match. Ad esempio, se fra Boston Celtics e Toronto Raptors i Boston avranno un handicap di 8,5, significherà che dovranno vincere con almeno 9 punti in più rispetto ai Toronto per vincere la scommessa.

La famigerata scommessa under/over è una tra le più tradizionali, non solo nel basket. Con under/over si andrà ad indovinare il numero dei punti che verranno realizzati durante una partita. Ma qual è il punteggio che indica l’under o l’over? Ogni sito andrà a specificare quand’è che si verifica un under e quando un over. Da notare che ogni bookmaker indica inoltre quand’è che si verificheranno gli overtime e se questi sono inclusi per il conteggio dell’under/over.

Si può anche considerare la scommessa 1X2 in un solo quarto. Si potrà scommettere sulla vincita della squadra di casa o della squadra in trasferta. Si verificherà una vincita quando sono presenti almeno 3 punti di scarto, altrimenti si andrà a verificare un X.

Fra le altre scommesse più “elitarie”, si può elencare il vantaggio del vincitore, la scommessa pari/dispari o l’indicazione del margine di vittoria. Rispettivamente, con il vantaggio del vincitore si indicherà il vincitore dell’incontro insieme a quanti punti corrisponderanno al margine fra il vincente ed il perdente, con la scommessa pari/dispari si punta sui punti totali e sul loro esito che sarà pari o dispari, con il margine vittoria si dovrà puntare sui punti di distacco fra una squadra e l’altra (ci saranno fasce ben precise su cui poter scommettere).

Infine, si può anche scommettere “a lungo termine”, puntando su una squadra vincitrice di un torneo o campionato. Non solo si potrà puntare su una squadra singola, ma si avrà anche la possibilità di scommettere su una serie, ovvero se quest’ultima finirà in gara 5 o in gara 6, ad esempio.

Scommettere sul basket online: come fare

Arrivati a questo punto, si può dedurre che scommettere sul basket non è poi così banale, bensì si hanno determinati punti da prendere in considerazione, non solo per quanto riguarda il tipo di puntata ma anche gli andamenti di una partita o di un campionato nello specifico.

Ad esempio, considerare la situazione fisica dei giocatori è raccomandato prima di sommettere. Ad esempio, quando si gioca una Champions League europea, le squadre dovranno affrontare trasferte notevoli e, ovviamente, anche nell’NBA ci sono trasferte molto lunghe che gli atleti devono affrontare e questo, quasi inevitabilmente, comprometterà (anche in piccola parte) le loro prestazioni.

Tuttavia, vista la preparazione fisica dei giocatori, questo non sarà un punto poi così cruciale che cambierà drasticamente l’esito di un match. Se così fosse, la squadra di casa vincerebbe per l’80% delle volte! Infatti, è meglio invece considerare fattori come infortuni regressi, prestazioni costanti negative (o positive) sia dei singoli giocatori che della squadra, realizzazioni di un singolo giocatore per match e via dicendo.

Si noterà che ogni squadra avrà i suoi realizzatori e giocatori di punta. Facendo un banale esempio, molti sanno che Lebron James è la punta di diamante dei Lakers e scommettere su questa squadra sapendo delle performance che Lebron può garantire è già un ottimo punto di partenza.

Inoltre, può esser importante considerare il livello della gara per cui si scommette. Ad esempio, se si tratta di una semplice amichevole in cui le due squadre che si scontreranno vorranno provare varie tattiche e strategie, senza particolari pretese di vittoria, forse non si avrà un’idea poi così chiara del vincitore. Se invece si tratterà di un match in cui una squadra lotta per non retrocedere, in questi casi potrà esser spronata a far meglio e di conseguenza sarà più orientata verso la vittoria.

Detto questo, ora che si hanno tutti i presupposti e conoscenze (minime) per poter effettuare una puntata, non resta che provare e scommettere sulle partite che si desiderano. Naturalmente, se si ha appena cominciato a scommettere o comunque non si conoscono le tattiche di puntata del basket approfonditamente, consigliamo di partire con cautela, magari puntando inizialmente su quote basse.

Tuttavia, c’è sempre un elemento che condiziona tutto quanto: la fortuna. Ci sono scommesse che non vanno fatte a casaccio, questo si sa, ma la certezza di vittoria non esiste. Detto questo, armatevi di pazienza e sperate che la vostra scommessa abbia un esito positivo!

StarVegas scommesse bonus, analisi e recensione

330,00€ BONUS

Bonus di benvenuto 300€ + 30€ gratis + 30 giri
LeggiVai

Post Correlati


Nessun Commento


Hai una domanda o un parere per questo articolo? Condividilo con noi!

Your email address will not be published. Required fields are marked *

* Checkbox GDPR is required

*

I agree