Skip to main content

Siti scommesse, quali scegliere e quali non scegliere

Le scommesse sportive stanno dilagando in territorio nazionale ed internazionale, questo grazie alla qualità dei siti web dedicati alle scommesse sempre più fiorenti, non solo per sport nazionali (come il calcio, nel caso dell’Italia), ma anche per Formula 1, ippica, boxe, pallavolo e tennis.

William Hill, bet365 o SNAI sono solo alcuni esempi dei bookmaker fiorenti sulla rete. Tuttavia, in concomitanza dell’ufficialità di tali siti, appaiono anche, sfortunatamente, siti che non sono consigliati ai giocatori.

È opportuno precisare che se un sito scommesse non è certificato AAMS è sconsigliatissimo, in quanto risulta illegale a tutti gli effetti. Ad ogni modo, in questo articolo andremo a considerare solo siti certificati ma tuttavia non esattamente qualitativi (vedi mancanze di bonus, scarsa assistenza clienti e via dicendo). Vediamo, nello specifico, quali siti scommesse scegliere e quali non scegliere.

Lacune di siti scommesse non raccomandati

Innanzitutto, gran parte dei siti scommesse di qualità possiedono una varietà di gioco notevole e non solamente dedicata agli sport, ma anche per giochi d’azzardo come poker, bingo e giochi da casino di vario tipo. Detto questo, se un sito non presenta varianti alle comuni scommesse sportive, non è proprio di buon auspicio.

Ad ogni modo, se quello che ci interessa è una scommessa sportiva e non si bada minimamente alle scommesse da casinò, non significa che il sito scommesse in questione è di bassa qualità. Teniamo a specificare che, nonostante in questo articolo alcuni siti si ritengano sconsigliati (per una qualità di contenuti limitata), non vuol dire necessariamente che non fanno al caso vostro.

Quello che va considerato da un lato prettamente tecnico riguarda invece, oltre che la varietà di scommessa, la qualità delle quote e soprattutto il fatidico bonus di benvenuto (se è assente, consigliamo di andarvene il prima possibile.), le varie promozioni offerte, i servizi dedicati allo streaming e all’utilizzo delle app, la qualità dell’assistenza clienti e, infine, i metodi di pagamento.

In sintesi, se un sito scommesse non possiede tali caratteristiche, potrebbe risultare inadeguato o perlomeno meno qualitativo di altri. Anche se un portale risulta certificato AAMS, non indica di diritto che sia qualitativo. Di conseguenza, fare attenzione ed analizzare i vari siti scommesse sotto questo punto di vista è indispensabile.

La qualità delle quote di un sito scommesse

Prima di tutto, che cos’è una quota? La quota è il valore che il bookmaker in questione assegna ad una scommessa specifica. Conseguentemente, se la quota risulta alta, il premio sarà alto e, se la quota è basta, il premio risulterà mediocre.

Si può quindi dedurre che se un sito scommesse possiede quote piuttosto basse, non è indice di qualità. Anche se quest’ultimo risulterà legale a tutti gli effetti, non significherà qualità a tutti i costi. Da considerare che solitamente un bookmaker preferisce rendere le quote alte per uno specifico sport e più basse per un altro e sarà d’uopo valutare di persona come le quote vengono impostate tra un sito e l’altro.

Ad esempio, un portale come William Hill spesso ha quote alte per la boxe, considerando che pone questo sport in primo piano (probabilmente perché ha riscontrato maggiore partecipazione degli scommettitori in questo ambito). Quasi sicuramente, avrà quote più basse per sport che risulteranno meno frequentati in quanto a scommesse.

Siti scommesse e varietà di puntata

Se un sito offre un’ampia varietà di scommessa può esser soddisfacente, ma non è sempre il caso. Può essere che la varietà non permetta ai bookmaker di concentrarsi su un singolo sport e quindi di diramarsi ingenuamente un po’ da tutte le parti.

Ci sono siti che si concentrano molto su sport di squadra come calcio, basket e pallavolo, mentre altri puntano su sport come ippica, boxe o Formula 1. Detto questo, un consiglio è cercare il sito scommesse che sviluppa meglio determinati sport e non tutti i tipi di scommesse in modo univoco.

Considerando invece la varietà di scommessa, possiamo dire tranquillamente che i bookmaker in rete offrono numerosissime possibilità. Ad esempio, una puntata dell’ippica include almeno tre possibilità di puntata (vincitore, piazzamento, tris e molti altri) che si andranno poi a suddividersi in categorie più specifiche (galoppo, trotto, etc.).

Insomma, in quanto a possibilità di puntata si hanno molte opzioni su cui riflettere (forse troppe a volte, se si è inesperti). Per questo motivo, prima di piazzare una scommessa su un portale online, potrebbe esser necessario documentarsi e conoscere bene lo sport su cui si scommette.

Bonus di benvenuto dei siti scommesse

Ogni sito scommesse che si rispetti offrirà un bonus di benvenuto. Si potrà notare se una piattaforma offre un bonus di benvenuto anche solamente dai banner pubblicitari, oltre che sulla home del sito stesso. Insomma, è una sorta di “esca” per gli scommettitori (da valutare comunque con criterio).

I portali che offrono un bonus di benvenuto specificano il tutto per filo e per segno ed è per questo che valutare i vantaggi e gli svantaggi di ogni bonus offerto è consigliabile. Come accennato in precedenza, se non c’è nessun bonus di benvenuto molto probabilmente il sito in questione non ha la stessa qualità di altri che lo offrono.

Siti scommesse e promozioni

Un bonus o una promozione può esser senz’altro vantaggiosa, ma non è sempre il caso. C’è da fare attenzione quando si parla di “promozione” nei siti scommesse. Questo perché le promozioni devono essere il più sensate possibile.

Cosa significa? Una buona promozione potrà essere una puntata gratuita dopo dieci vincite, una cattiva promozione può essere una puntata gratuita garantita solamente per quote molto basse. Insomma, è sempre bene valutare e tenere gli occhi aperti, senza cascare in specchietti per le allodole.

Da notare che spesso alcune promozioni vengono offerte solamente per giochi d’azzardo e da casinò. Questo non è poi così vantaggioso, considerando che non ci sono parametri “sportivi” da analizzare. In queste situazioni, è sempre bene avere un certo senso critico nei confronti dei portali che spostano il focus solo ed esclusivamente verso il gioco d’azzardo, mettendo in secondo piano lo sport.

Vi accorgerete ben presso che siti scommesse come William Hill o bet365 hanno un sacco di dettagli e offerte che riguardano gli eventi sportivi, offrendo suggerimenti, eventuali rimborsi e quote maggiorate su cui poter investire. In questi casi si avrà maggiore sicurezza e attendibilità della promozione che ci verrà offerta.

Servizi streaming dei siti scommesse

Vuoi veramente sapere che cosa deve avere un sito scommesse che si rispetti? Un servizio streaming ad hoc è quello che ci vuole. Consultare i match, le partite e le gare dei vari sport in streaming è vitale per scommettere come si deve, soprattutto se si scommette live.

Non tutti i portali online permettono di visualizzare gli eventi in streaming ed è per questo che vanno scelti con cautela. Wiliam Hill, SNAI e bet365 sono ottimi per questa funzione, in quanto oltre ad offrire lo streaming dispongono di una vastissima gamma di visualizzazioni del match o gara in questione. Da notare inoltre che lo streaming in questi siti è disponibile 24 ore su 24.

Per accedere ai live in streaming basterà essere iscritti al portale in questione e, in gran parte dei casi, sarà possibile visualizzarli anche da apposite app per dispositivi mobili. Non che un sito risulti di bassa qualità se non possiede un servizio streaming, ma se è presente avremo il cacio sui maccheroni!

Utilizzo di dispositivi mobili per scommettere online

Sappiamo tutti che gli smartphone (e in parte anche i tablet) sono sempre più utilizzati, a volte anche più di un laptop. Di conseguenza, un sito di qualità avrà un’interfaccia smartphone adeguata e apposite app per poter scommettere. Se un sito non ha nessuna app e un’interfaccia non-mobile è un indice di bassa qualità o perlomeno di non essere esattamente al passo coi tempi.

Molti sono i giocatori che desiderano scommettere tramite il proprio dispositivo mobile, smartphone o tablet che sia. Se lo si vuole a sua volta, sarà opportuno individuare siti che dispongono di app per scommettere (spesso sono disponibili sia per Android che iOS). Se non è presente una app ma il sito presenta un’ottima versione mobile, sarà comunque molto buono, considerando che basterà accedere al sito per scommettere senza troppe complicanze.

Metodi di pagamento dei siti scommesse

Eccoci arrivati al punto clou: i metodi di pagamento. I siti scommesse sulla piazza hanno differenti metodi di pagamento, anche se i principali pagamenti avvengono tramite PayPal, Postepay e servizi analoghi. Naturalmente, le carte di credito giocano un ruolo fondamentale per pagare i servizi.

Se un sito scommesse non avrà servizi e metodi di pagamento tramite l’ausilio di PayPal, nel 99% dei casi significherà bassa qualità da questo punto di vista. Insomma, PayPal è il metodo di pagamento prediletto su internet e non possedere questa possibilità è una grave mancanza.

In ogni caso, assicurarsi di quali sono i metodi di pagamento di un portale scommesse è un must per ogni giocatore, PayPal o non Paypal. Consigliamo di escludere tutti quei siti che hanno pochi metodi di deposito o prelievo o che, addirittura, ne hanno uno solo.

Siti scommesse e assistenza clienti

Altro punto spesso sottovalutato è l’assistenza clienti delle piattaforme dedicate alle scommesse online. In primis, un sito scommesse di qualità disporrà non solo di un numero verde da poter chiamare per ogni evenienza, ma anche di una chat live (come nel caso di William Hill). Quest’ultima è utilissima, considerando che gran parte del tempo passato a scommettere verrà impiegato all’interno del sito o dell’app in questione.

Può capitare benissimo che si abbiano problemi con pagamenti, prelievi, iscrizioni o quant’altro ed un servizio d’assistenza clienti di qualità è necessario. È possibile farsi un’idea dell’assistenza clienti consultando le recensioni dei vari scommettitori ma anche provandola di persona.

Ovviamente, un sito scommesse che non offre un’assistenza clienti adeguata non è un sito da considerare. Incappare in problematiche legate alle riscossioni non è poi così inverosimile (un bug di sistema può capitare in qualunque momento, anche per siti importanti come PayPal) ed è per questo che si ha bisogno di un’assistenza clienti come si deve.

Qualità di un sito scommesse

Arrivati a questo punto, qual è un sito scommesse di qualità? Quello che offre tutti i servizi sopracitati, agevolando lo scommettitore nella puntata e rendendolo consapevole a tutti gli effetti, garantendo trasparenza e chiarezza.

È essenziale pretendere determinate caratteristiche da un sito scommesse, considerando che stiamo scommettendo dei soldi e non ci va di perderli ingenuamente per uno stupido bug di sistema o per una mancata assistenza.

Come accennato in precedenza, lo streaming è un altro fattore non da poco. Le scommesse live sono sempre più frequenti e usufruire di un servizio streaming di qualità non solo vi permetterà di scommettere più facilmente, ma anche di trarre maggior giovamento dalla scommessa stessa, consultando il match o la corsa in diretta.

Le quote sono un altro aspetto da non lasciarsi sfuggire. Anche se una quota bassa può farci illudere (si può facilmente pensare di spender poco e guadagnare tanto, ma non è così), è sempre bene allarmarsi dalle quote eccessivamente piccole. Sempre meglio spendere di più per una puntata singola ma con una quota decente che spender tanto per tante quote base che poi, alla fine della fiera, non garantiscono vincite su cui vale la pena investire.

Detto questo, per farsi le idee chiare quando si scommette, è opportuno partire con i piedi di piombo e documentarsi in primis sul sito su cui si vuol scommettere. Si desidera puntare sulla boxe? Ok, c’è bisogno di un sito che ha quote alte per tale sport, che offre servizi streaming adeguati ed una vasta possibilità di puntata. Si vuol scommettere sul calcio? Si dovrà aver bisogno di uno streaming costante (magari su più campi differenti), di varie possibilità di puntata e di quote decenti.

I criteri per scegliere un sito scommesse sono stati descritti in questo articolo, spetta ora a voi scommettitori capire qual è il sito che fa al caso vostro, sempre se avete la pazienza e la voglia di conoscere i vari portali online! Vi assicuriamo comunque che un’immersione in questo mondo non sarà spiacevole, soprattutto se vogliamo fare puntate “sensate” e senza spender denaro inconsapevolmente.


Post Correlati


Nessun Commento


Hai una domanda o un parere per questo articolo? Condividilo con noi!

Your email address will not be published. Required fields are marked *

* Checkbox GDPR is required

*

I agree